Malformazioni anomalie unghie e pelle

Per neoformazioni cutanee si intende qualsiasi lesione che si presenta sulla superficie della pelle. Possono essere benigne o maligne e manifestarsi in qualsiasi sede corporea.

Le neofomazioni possono essere trattate in ambulatorio, o in day-hospital con anestesia locale con un immediato ritorno alle proprie attività. I trattamenti utilizzati, a seconda delle lesione, sono l’asportazione chirurgica e la sutura estetica, la diatermocoagulazione, la crioterapia e la laser terapia.

L’asportazione chirurgica è nella grande maggioranza dei casi risolutiva e consiste in un intervento ambulatoriale in anestesia locale di circa 20 minuti.

Le neoformazioni benigne di più frequente riscontro sono le:

  • cisti sebacee

  • cisti del cuoio capelluto

  • lipomi

  • nei benigni

  • cheratosi seborroiche

  • verruche volgari

Le neoformazioni cutanee maligne piú frequenti sono:

  • gli epiteliomi basocellulari o basaliomi e
  • i carcinomi spino cellulari o spinaliomi;
  • il melanoma cutaneo;

Chirurgia dell'onicoriptosi (unghia incarnita):

L'onicocriptosi consiste nella penetrazione dell'unghia, o delle sue porzioni anteriore e laterali all'interno del tessuto che circonda l'unghia stessa.Il trattamento ideale per evitare la cronicizzazione e la comparsa di recidive è quello chirurgico. La procedura mira a rimuovere la parte di unghia responsabile del problema consentendo di alleviare i sintomi e contemporaneamente impedire alla matrice di far ricrescere l’unghia in modo anomalo.

L’intervento chirurgico viene effettuato in anestesia locale e in regime ambulatoriale; prevede la disinfezione con un antisettico, il blocco anestetico locale alla base del dito e l’applicazione di un laccio emostatico per evitare un eccessivo sanguinamento.


ORARIO VISITE ( Ambulatorio No.2.)

Lunedí Martedí Venerdí
Dr. Pavlovics Gábor 08:00-10:00
Dr. Tizedes György 16:00-20:00 Dr. Pavlovics Gábor 13:00-18:00 Dr. Tizedes György 16:00-20:00
Dr. Kádár Zsolt 15:00-18:00